domenica 15 dicembre 2013: Lettura

8477614741f7517947c9693539a13450

Tullio Pericoli Noam Chomsky

.

domenica 15 dicembre 2013

.

Corriere della Sera – la Lettura

.

Paolo Foschini Noi piazzisti di lavoro che viviamo di speranze altrui. Uffici di collocamento, agenzie interinali, i servizi Caritas: le voci dietro gli sportelli. Vittoria, alla Afol di Milano: «Ci sono persone che chiamano ogni giorno e chiedono: novità? Non sapete la fatica di rispondere ogni volta: no». Silvana, del centro Siloe: «Noi ricostruiamo l’autostima della gente»

.

Massimo Gaggi Dietrofront, cari studenti in rete. L’università online non funziona. I riscontri sulla proposta educativa che aveva lanciato deludono lo scienziato Sebastian Thrun. Sollievo degli atenei tradizionali

.

Cristina Taglietti I libri fai-da-te arrivano in classe. Editori scolastici alla controffensiva. Autorizzati dal ministero, i testi tagliati su misura si diffondono anche alle elementari

.

→ Sandro Modeo Il gene che creò la parola. Due studi smentiscono le teorie di Chomsky sul linguaggio. La comunicazione verbale è un prodotto della selezione naturale, che adatta e assembla strutture antiche per nuove funzioni

.

Giorgio Manzi Un incrocio nel Caucaso. Sono lì passato e futuro dei nostri antenati Homo. Il dibattito su reperti di 1,8 milioni di anni fa

.

Massimo Sideri Al web serve un’Europa piccola. Jacques-Antoine Granjon ha creato il colosso francese dell’e-commerce Vente Privée: «Paghiamo tasse maggiori di Amazon, ingiusto. In campo fiscale vorrei la Ue a dieci Paesi, non ventotto»

.

Ida Bozzi Iperconnessi vs. scollegati. Autori sui social network: morte della letteratura o scrittura condivisa? Paolo Coelho ha quasi nove milioni di follower, Jonathan Franzen è offline. Ma la tendenza (anche in Italia) è esserci

.

Roberto Galaverni Suoni dal silenzio di Lorenzo Lotto. Francesco Scarabicchi ripercorre vita e opera del grande pittore che lavorò nelle Marche. Una sequenza di stanzemonografiche, redatta sulla spinta di una forte ispirazione

.

Aldo Grasso L’italiano ha un terapeuta: Bartezzaghi. Il trucco per parlare? Ispirarsi ai ricettari. Nuova indagine semiseria su deformazioni, tic, refusi ed errori del nostro idioma. Tra quotidianità televisiva e giornalistica

.

Serena Danna A me gli hacker, anzi gli artisti. Con internet tutto il processo creativo diventa opera. Ecco come. Julia Kaganskiy, 28 anni, dirigerà l’incubatore del New Museum di New York. «È nata una nuova classe culturale»

.

Sebastiano Grasso L’insanguinata deriva di Géricault. L’artista de «La zattera della Medusa» a Francoforte. Ma il suo capolavoro rimane al Louvre. La passione per le divise, la curiosità per le ferite, un amore proibito che lo devastò. E un’attrazione per i cavalli che lo portò a morire disarcionato: come Umberto Boccioni

.

Emmanuele Trevi Il Paese ai confini della vita. Viaggio A Bruxelles. Il Belgio dà ai minori il diritto all’eutanasia. La posta in gioco: guardare in faccia la fine

.

Giuseppe Remuzzi Troppa medicina. E dimentichiamo che siamo mortali. I limiti dell’accanimento terapeutico

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...