venerdì 22 novembre 2013

scerbanenco

Giorgio Scerbanenco

.

venerdì 22 novembre 2013

.

la Repubblica

.

Benjamin Britten Benjamin  Britten. La musica è scritta solo per gli esseri umani. Cent’anni fa nasceva il grande compositore. Che così si racconta in questo inedito

.

→ Piergiorgio Odifreddi Il teorema di Escher. Codici segreti di un’arte matematica. Solidi “platonici”, piani “tassellati”, cristalli. Come la geometria ha ispirato il genio olandese

.

Antonio Monda Quel giorno io e Tom Wolfe a caccia delle lacrime d’America. Lo scrittore Gay Talese ricorda il suo lavoro di cronista 50 anni fa

.

Alberto Statera Il network della famiglia Ligresti quella scuderia di prefetti amici dalla Cancellieri a Lombardi. Il feeling con Don Totò nato ai tempi di Craxi

.

.

Corriere della Sera

.

Lorenzo Viganò Scerbanenco, il giallista sensibile. La figlia Cecilia: «Era un padre tradizionale e presente ci voleva ben vestite e ci accompagnava all’asilo». Domani, con il «Corriere della Sera», «Traditori di tutti», il secondo noir dei 30 volumi dello scrittore d’origine ucraina

.

la Stampa

.

Paolo Mastrolilli Paul Auster. L’America crolla, non ho altra scelta che scrivereParla lo scrittore, che si racconta in Notizie dall’interno. “Dalla tecnologia all’economia, scivoliamo indietro”

.

Enzo Bianchi Quando la violenza viene in nome di Dio. La salvezza cristiana non sta nel rimuoverla ma nell’attraversarla. La mitezza come beatitudine: Cristo sulla croce non si difende

.

l’Unità

.

Hubert Jaoui, Isabella Dell’Aquila Il mondo è dei creativi. L’intelligenza «divergente» permette di inventare la propria vita ogni giorno. La lezione dello scrittore francese, esperto della «materia», per il festival sardo «Pazza Idea»: creare è una capacità naturale innata in tutti noi e può essere liberata a qualsiasi età

.

Luca Sebastiani Gli umili ribelli di Falcones. Nei suoi romanzi ricorre il tema di eroi in lotta per emanciparsi. L’avvocato-scrittore è in Italia per presentare «La mano di Fatima». «Scrivo – dice – per procurare ai lettori lo stesso piacere che cerco io nei libri»

.

Oreste Pivetta Stajano, magnifico “rigattiere di memorie”. Il secolo in una stanza dove sono gli oggetti dagli scaffali, le foto o i quadri appesi alle pareti che raccontano storie private e storia pubblica che vi si intreccia

.

Renato Barilli Il fascino dell’informe. I «michelangioleschi» marmi di Rodin a Milano

.

Francesca De Sanctis Il mistero di Glenn Gould. Un testo straordinario per un grande attore: Herlitzka. «Il soccombente» di Thomas Bernhard: riflessioni sull’arte e sui sentimenti che agitano l’esistenza umana

.

il manifesto

.

Claudio Vercelli Il tramonto sul secolo di Sion. Il nuovo volume dello storico Enzo Traverso propone una provocatoria tesi sull’adesione di gran parte dell’ebraismo a una conservatrice ideologia dei diritti umani. E ne denuncia il valore che assegna al sionismo, la difesa della vocazione teologica e identitaria dello Stato di Israele e la cultura del risarcimento della shoah. In altri termini, si è consumata «La fine della modernità ebraica», come recita il titolo del libro pubblicato da Feltrinelli

.

Rocco Ronchi La psiche a dimensione sociale. «Nuovi disagi nella civiltà», a cura di Francesca Borrelli, con scritti di De Carolis, Recalcati, Napolitano, per Einaudi

.

Stefano Petrucciani Un’impietosa fotografia della disfatta. «Qualcuno era italiano. Dal disastro politico all’utopia della rete» di Paolo Ercolani, edito da Mimemis

.

Avvenire

.

Riccardo Michelucci E Hollywood nascose i misfatti del Führer

.

il Mattino

.

Massimo Adinolfi Kennedy, mezzo secolo dopo, cosa resta del mito

.

il Foglio

.

 Alfonso Berardinelli La vita difficile di un funzionario einaudiano tra “gli uomini di qualità”. Adorno, Barthes, Beckett. L’Enciclopedia di vizi e virtù dei vecchi geni della letteratura scritta da Davico Bonino

.

Massimo Borghesi La modernità non modernista del Concilio e di Giussani. Risposta in chiave di esperienza e libertà religiosa a De Mattei e alla sua critica tradizionalista

.

Libero

.

Maurizio Stefanini Incubi totalitari legati da uno strano filo rosso. Vicini al cristianesimo, entrambi scomparsi un 22 novembre e uniti da Orwell, i due giganti della letteratura anti-utopica hanno in comune molto più di quanto si pensi

.

Luca Rossi Così la fantascienza classica ha anticipato le tecnologie. Da Asimov a Clarke

.

il Giornale

.

Luca Crovi «Ecco il mio romanzo libero sul canto triste degli schiavi». Ildefonso Falcones. Il famoso scrittore catalano conclude la sua trilogia sui perseguitati dalla Storia. Ne «La regina scalza» il dramma della tratta Cuba-Spagna. A ritmo di flamenco

.

Luigi Mascheroni La sinistra che scippa autori e idee alla destra

.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...