venerdì 1 novembre 2013

036_037-b

Aurelio Amendola Pietà di Michelangelo

.

venerdì 1 novembre 2013

.

la Repubblica

.

→ Giulio Azzolini Slavoj Zizek. “Io Elvis della filosofia credo ancora che Hegel ci salverà”. Il pensatore sloveno torna con un’opera sull’idealista tedesco. E si racconta. Meno di niente. Hegel e l’ombra del materialismo dialettico (vol. 1) di Slavoj Zizek (Ponte alle Grazie, trad. di W. Montefusco e C. Salzani pagg. 700)

menonientegrande

.

Valeria Parrella Che disastro Bridget Jones! Il triste declino di un’eroina. Tra vedovanza, creme anti-età, figli e toy boy la protagonista della Fielding non funziona più

.

Corriere della Sera

.Cristina De Stefano 

→ Cristina De Stefano Semplicemente Oriana. Non soltanto scrittrice: la verità sulla Fallaci fragile e aggressiva destinata alla celebrità. Esce una biografia ufficiale dell’autrice italiana più famosa del Novecento, che fu un modello di emancipazione femminile, mentre la televisione e il cinema si preparano a celebrarla

.

Arturo Carlo Quintavalle Fotografare la pelle dell’arte. Gli scatti magici di Amendola. Da Michelangelo a Warhol, la superficie diventa profondità

.

la Stampa

.

→ Enzo Bianchi Fratelli Karamazov il prezzo che vogliamo pagare. Dalla Russia dell’Ottocento al mondo globalizzato. Dostoevskij non cessa di scandagliare l’animo umano

.

l’Unità

.

Rossano Ercolini Rifiuti zero: si può fare! Dieci passi per liberarci dall’immondizia secondo l’esperienza di Ercolini. Il vincitore del «Nobel per l’ecologia» racconta la sua battaglia contro gli inceneritori e come 200 Comuni italiani siano riusciti ad abbattere la produzione della spazzatura. In questa pagina anticipiamo la conferenza che terrà al Future Forum

.

Renato Pallavicini In difesa di «Gravity» un film che va oltre la fantascienza. Su «l’Unità» è stato criticato da Guidoni in persona. Ma era accaduto anche con la pellicola di Kubrick

.

Rossella Battisti L’irascibile stellare. L’ultimo lavoro di Castellucci sulla solitudine dell’artista. The Four Seasons Restaurant. In prima al Roma Europa Festival intreccia Hölderlin, Empedocle e Rothko in un affresco visionario

.

il manifesto

.

→ Claudio Strinati Antico e Moderno nel laboratorio dei Fori. La progressiva «liberazione» dei Fori Imperiali è la via giusta per restituire agli abitanti la possibilità di percorrere anche la città antica e viverla insieme a quella moderna. Allo stesso modo i musei e i monumenti devono essere usati da cittadini e visitatori

.

→ Guido Caldiron La gabbia dorata della normalità. Hanif Kureishi. La patria londinese di uno straniero. Un’intervista con lo scrittore di origine pakistane, in Italia per la presentazione del suo nuovo romanzo «L’ultima parola» pubblicato da Bompiani

4527091_0

.

Claudio Canal Quel germoglio che doveva sovvertire la realtà. Una raccolta di scritti del filosofo Karel Kosík per la casa editrice Mimesis. Protagonista centrale della Primavera di Praga, ha analizzato la «pseudoconcretezza» della globalizzazione. Karel Kosík. Un filosofo in tempi di farsa e di tragedia. Saggi di pensiero critico 1964-2000 (a cura di Gabriella Fusi e Francesco Tava, Mimesis, pp. 278)

Un_filosofo_in_t_51652348de1c2_220x335

.

Franco Voltaggio Un sistema da mettere sottosopra. «Il riformista che non c’è» di Ivan Cavicchi per Dedalo Edizioni. Un’analisi e una proposta di riforma radicale delle politiche sanitarie. Un libro coraggioso in assenza dell’interlocutore istituzionale

9788822063236

.

il Fatto Quotidiano

.

→ Malcom Pagani Fellini, il caos totale che creava capolavori. Intervista a Claudia Cardinale

.

Europa 

.

→ Alessandro Longo Il viaggio nel dolore di Julian BarnesUna struggente pagina autobiografica nell’ultimo libro dello scrittore “Livelli di vita”

.

il Messaggero

.

Paolo Pombeni Una rivoluzione rinviata. A vent’anni dalla firma del trattato di Maastricht, molti sono ancora i punti deboli e le mancanze del gran progetto unificatore per l’Europa. Il ruolo egemonico della Germania, il limite del 3 per cento per il bilancio di ogni Stato. L’unica cosa che ha funzionato è stata la moneta unica

.

Avvenire

.

Roberto I. Zanini Natuzza Evolo: se la mistica trafigge la modernità

.

il Foglio

.

  Alfonso Berardinelli L’Italia sempre ugualeRileggere Giulio Bollati per capire il nostro declino a partire dai fallimenti dei suoi primi intellettuali moderni, arroganti e incompiuti. Da Leopardi a Verri e Cattaneo, tutti sovrastati dal pathos romantico

978880620738GRA

.

→ Annalena Benini Big Mother. Spiare i propri figli per preoccupazione e per dovere, ma anche per maledetta curiosità

.

Libri. Costantino Esposito Heidegger Il Mulino, 242 pp.

24467

.

→ Walter Kasper I dubbi di Dio su Heidegger.  Filosofie del relativismo postmoderno e bisogno di aldilà. Errori e seduzioni dell’estetica nichilista. Pubblichiamo stralci del saggio del cardinale Walter Kasper, teologo e già presidente del Pontificio consiglio per la promozione dell’unità dei cristiani, “Ma il postmoderno ha un’anima cristiana?”, presente nel nuovo numero di “Vita e Pensiero”, in libreria dal 6 novembre.

.

Salvatore Merlo Sillabario ministeriale. Ogni alfaniano ha la sua pena. Eccole una per una

.

Camillo Langone Gli italiani sono diventati enofobi. La nostra decadenza ha un’altra spiegazione: beviamo sempre meno vino

.

Libero

.

Giuseppe Parlato «Io, nelle foibe tra i cadaveri saponificati». Nell’estate del 1957 Mario Maffi fu il primo militare italiano a calarsi, in missione segreta, negli inghiottitoi friulani e istriani. Ora racconta in un libro la sua sconvolgente esperienza

.

Ettore Maria Colombo Casimiro Teja. L’uomo che ha inventato il «Piove, governo ladro!». Una mostra torinese celebra i disegni del direttore del celebre «Pasquino». Anche viaggiatore e alpinista

.

il Giornale

.

Ezio Savino Poche, efficaci, eterne. Le ultime parole famose che restano nel marmo. Il latino sulle lapidi (che qualcuno vorrebbe vietare) è sintetico e scultoreo. Perfetto per raccontare le emozioni e la memoria

.

Davide Brullo Ecco come (non) ricordare il «Peppo» Pontiggia

.

Vittorio Sgarbi Il pittore più moderno? Visse cinquecento anni fa. Solitario, scontroso e onirico, il Pontormo propone un’arte frutto d’una costruzione mentale

.

Luca Nannipieri Zambrano, il piacere di guardare con filosofia. Gli scritti sulla pittura della pensatrice spagnola. Da Velázquez a Mirò, le profonde riflessioni sull’atto creativo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...