giovedì 31 ottobre 2013

1da47c070eb3fb87abb6023ba3e9922d

Leon Trotsky, Diego Rivera, André Breton, 1938.

.

giovedì 31 ottobre 2013

.

la Repubblica

.

Antony Giddens Solo la Merkel può fermare l’Europa in salsa tedesca

.

Gabriele Romagnoli Quando il quadro è la star. Mostra per quadro solo. “Una volta e mai più”. Il capolavoro che si fa evento, esibizione solitaria. Le folle pronte ad ammirarlo in file disciplinate nella sua tournée mondiale. Ad adorarlo come una pop star. Succede all’ipnotica ragazza dall’orecchino di perla di Vermeer. È successo con Leonardo e Tiziano. Il segreto di un dialogo di sguardi

.

Elena Dusi Il genio è nei geni alla ricerca del Dna dell’intelligenza. Si chiama “Progetto Einstein” ed ha arruolato 400 matematici e fisici delle più prestigiose università americane. Con speciali apparecchi sarà letto il loro genoma estraendo i caratteri comuni. Sul tema, già altre ricerche deludenti

.

Giancarlo Bosetti Dinasty. Quando la politica è un affare di famiglia. L’ipotesi che sia Marina Berlusconi a diventare il capo del partito fondato da suo padre riporta al centro della scena tutte le anomalie dell’ultimo ventennio italiano

.

→ Fabio Gambaro La fine della società. Alain Touraine: “Siamo tutti soli come attori in un teatro vuoto”. Con il tramonto del capitalismo industriale cadono anche le sue istituzioni: Stato, classe, famiglia. Intervista al sociologo francese

.

Vittorio Zucconi JFK. Viaggio nel labirinto del grande complotto. “La verità? È a Cuba”. Cinquant’anni dopo Dallas esce il libro-inchiesta di Philip Shenon. Che riapre il caso Kennedy. Anatomia di un assassinio di Philip Shenon Mondadori, pagg. 672

.

Federico Rampini Ma quale cospirazione. È solo una questione di soldi. Bill O’Reilly, autore di un volume sull’assassinio del presidente in uscita per Castelvecchi

.

.

Corriere della Sera

.

→ Albert Camus Camus, il lato oscuro della verità. Lo scrittore deve saper svelare anche i dubbi angosciosi del rivoluzionario. Nel centenario della nascita escono in Italia diversi libri, alcuni con inediti. Tra i quali una recensione dedicata a Silone

.

Antonio Debenedetti La rivolta e l’intransigenza che l’avvicinano a Calvino. Un mito capace di resistere ai «rottamatori»

.

Gian Arturo Ferrari Soloni Cassandre editoria in crisi. La polemica sul libro italiano a Francoforte

.

Aldo Grasso Giro d’Italia con grandi autori. Le cronache di Genovesi sulla scia di Buzzati, Malaparte e Gatto. «Tutti primi sul traguardo del mio cuore»: raccolta degli articoli scritti per il «Corriere»

.

→ Marino Niola Il tesoro di san Gennaro. L’oro di Napoli che nessuno osò rubare. A Roma gioielli e oggetti preziosi di una delle collezioni più ricche al mondo: è la prima volta che vengono messi in mostra in un’altra città

.

→ Silvia Bizio Amarcord Federico. Scorsese: “8 e 1/2, un capolavoro che va dritto al cuore della creatività”. Il regista italoamericano ricorda il Maestro a vent’anni dalla morte. “La storia di Guido/Mastroianni è quella di ognuno di noi. La sua arte ha influenzato il mio lavoro: ne ammiravo il coraggio”

.

la Stampa

.

→ Angelo D’Orsi Fridamania, uno spettro s’aggira per il mondo. A Parigi una mostra celebra l’icona di Frida Kahlo, la pasionaria del comunismo artistico, e il suo compagno Diego Rivera: amori, lotte politiche e tradimenti nel Messico della Rivoluzione

.

l’Unità

.

Paolo Di Paolo Nei luoghi di Fellini. Il 31 ottobre 1993 fa moriva il grande regista. Cosa resta oggi di quella Roma di sogno?

.

→ Andrea Bonzi «È questa Adele». Julie Maroh: con i miei fumetti ho sempre voluto salvare il mondo. Dal suo graphic novel è stato tratto il film che ha vinto Cannes. «il mio obiettivo è parlare a chi rifuta l’omosessuaità»

.

Cristiana Pulcinelli Il muscolo della mente. Cos’è l’attenzione: ce lo spiega l’esperto David Goleman. Collaboratore scientifico del «New York Times», ha scrito sul tema libri divenuti best seller. «Esercitiamo sempre di meno questa risorsa cognitiva. I nostri figli sono perennemente distratti»

.

il manifesto

.

Andrea Ranieri La comunità dell’impresa. Adriano Olivetti. La contraddizione del fordismo e la sua idea di democrazia diretta che aveva come principio e fine la coesione sociale dei territori. Il contrario dei referendum telematici

.

Marco Bascetta Una fioca luce gettata sulla triste scienzaL’ultimo saggio di Jean-Paul Fitoussi «Teorema del lampione» (Einaudi) si scaglia contro l’ideologia neoliberista che presiede la gestione della crisi Proposte convincenti, ma collocate nel solco delle compatibilità di sistema L’impasse europeo spiegato dall’economista legittima la gerarchia di potere a livello continentale

.

Paolo Ercolani Le metamorfosi del liberalismo e le sue insanabili fratture. Pubblichiamo un estratto del testo che compare nel volume «Manifesto per una sinistra cosmopolita», edito da Mimesis, a cura di Luca Taddio. Una dialettica tra «homo oeconomicus» e «homo politicus». Autori come Dewey e Popper hanno saputo riconoscere gli apporti del pensiero della sinistra sulla libertà collettiva

.

il Mattino

.

Corrado Ocone Quei tromboni che suonano il piffero. Narcisismo e autoreferenzialità dell’intellettuale comodo: al servizio di se stesso

.

Avvenire

.

Edoardo Castagna Caro Dante, fatti capire! Francesi e inglesi propongono già i loro classici con testo a fronte. Da noi c’è resistenza: linguisti, insegnanti e scrittori a confronto

.

Alessandro Zaccuri Una lezione di laicità. Dialoghi per Francesco/2. «La vera tolleranza sa farsi attenzione appassionata per le ragioni degli altri». Parla il filosofo Salvatore Veca

.

il Foglio

.

Pietrangelo Buttafuoco Cairo toglie il cachemire a La7 per rendere pop il fighettismo de sinistra. L’estetica della tv/3. [1] [2]

.

Antonio Gurrado Un classico è sempre una novità, specie per il mercato editoriale in crisi

.

Francesco Agnoli Del pentimento. L’Innominato di Manzoni e quel sentimento di vergogna davanti a Dio, che è una grazia

.

David Carretta Siamo tutti populisti. A Bruxelles va forte l’horror-fantasy sull’Europarlamento in mano ai partiti antieuropei. La paura è fortemente esagerata, pure se qualche guaio c’è

.

Libero

.

→ Paolo Nori «Mi ricordo», l’incipit della letteratura. Esce l’edizione italiana del classico di Perec che trasforma le memorie personali in racconto. Da Brainard a Guazzaloca: storia di uno strano modo di narrare

.

Maurizio Stefanini Il patto degli studios con Hitler per salvare gli incassi in Germania. Uno storico di Harvard ricostruisce come i proprietari ebrei di Paramount & C. blandivano il regime antisemita, accettandone la censura. Solo l’attacco a Pearl Harbour cambiò tutto

.

Sergio De Benedetti L’assedio di Leningrado. Una cronaca musicale e fin troppo realistica

.

il Giornale

.

Luca Doninelli La società è in crisi. E gli scrittori tornano a raccontare la città

.

 

.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...