martedì 8 ottobre 2013

download (10)

.

martedì 8 ottobre 2013

.

la Repubblica

.

Antonio Gnoli 50 anni di Adelphi. Da Simenon a Nabokov la casa editrice diventata uno stile. Il marchio milanese festeggia mezzo secolo con una raccolta di inediti dei suoi autori

.

Michele Serra Avere due padri. Storia di Eva e del suo coraggio di fronte ai pregiudizi. Nel suo nuovo romanzo “Sei come sei”, Melania Mazzucco racconta di una coppia omosessuale e della loro figlia, nata da un utero in affitto e in lotta per difendere la sua condizione

.

Anna Bandettini Il teatro di Ceronetti. “Così’ racconto la Grande Guerra e il suo lato oscuro”

.

Corriere della Sera

.

→ Ranieri Polese Adelphiana, cinquant’anni di scoperte controcorrente. Calasso: la sfida di oggi è conquistare i giovani. Il presidente dell’editrice ripercorre il mezzo secolo che ha cambiato le nostre letture. Al contrario della Rete che rifiuta ogni mediazione noi diamo una forma alle cose

.

Vittorio Messori Le parole di papa Francesco che turbano i cattolici

.

la Stampa

.

Paolo Mastrolilli Jonathan Franzen: “Twitter è stupido e crea dipendenza”. Lo scrittore attacca l’universo virtuale: “Uso la tecnologia ogni giorno ma non credo che renda il mondo migliore”

.

Umberto Gentiloni De Felice-Mussolini la polemica non finisce mai. Laterza ripubblica il saggio sui rapporti segreti con Hitler con una prefazione che rilancia la querelle: troppo buono col duce?

.

il manifesto

.

Manuela De Lonardis Un paesaggio senza aperture. Incontro con Gaston Zvi Ickowicz, ospite della rassegna romana. «Di solito, in Israele,i fotografi e gli artisti che lavorano sul conflitto guardano dalla parte dei palestinesi. Cerco di fare la stessa cosa, ma il mio punto di osservazione è interno. La mia posizione politica è chiara: ho un problema con la realtà degli insediamenti»

.

C. Pi. I dieci film dell’anno secondo Tarantino

.

il Messaggero

.

Paolo Matthiae Le antiche vie del sacro

.

Avvenire

.

→ Roberto Cecchetti Le mille identità di Antonello. La scelta spiazzante, anche per i turisti, di ospitare una mostra di «arte antica» al Mart, un luogo dedicato al «contemporaneo», senza darne ragione. Il motivo della rassegna, a così breve distanza da quella del 2006 a Roma, starebbe nel voler riparare il «vulnus» allora inferto alla tesi critica di Roberto Longhi: l’influenza di Piero della Francesca sul genio messinese

.

il Foglio

.

Stefano Pistolini Un vecchio album dal vivo di Lou Reed per riscoprire il senso descrittivo del suono

.

Luigi Manconi Buonismo e migranti. Lampedusa, la retorica stracciacula del cattivismo

.

il Giornale

.

Roberto Chiarini Cultura a sinistra, Paese a destra. Una «strana» Italia divisa in due. Il vizio d’origine? Un’agenda politica, dettata da un antifascismo non sempre democratico, che trova riscontro solo nelle élite

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...