domenica 15 settembre 2013: Alias

MiloDeAngelisIncerti2011

Milo De Angelis

.

domenica 15 settembre 2013

.

il manifesto – Alias della domenica

.

Tommaso Pincio L’apocalisse di Whitehead. Una pandemia improvvisa ha colpito l’umanità: in «Zona uno», l’horror sembra funzionare, per Colson Whitehead, come la madeleine che riprta alla sua mente infarcita di B-movies lo zombie di una New York ormai perduta

.

Caterina Ricciardi Maine, colpa e catarsi nella città morta. Strout. Una famiglia borghese affronta la crisi economica e l’immigrazione somala in quello che è considerato lo «Stato più bianco» dell’America

.

→ Emanuele Trevi Milo De Angelis, potenza di illusioni. Nei ventinove componimenti del suo secondo libro (1983) il poeta milanese torna alla verità come promessa di recupero della nostra origine: una rilettura in chiave «orfica»

.

Giulio Ferroni Veronesi, tic e pose del viaggiatore come autobiografia. In «Viaggi e viaggetti» lo scrittore toscano raduna i suoi reportages: ma quello più vero è solo «sulla carta»

.

Graziella Pulce Mario Fortunato. Sui passi dei grandi viaggiatori alla ricerca di sé in Italia: da Douglas a James, da Auden a Woolf, da Sontag a Franzen

.

→ Stefano Rossa Guicciardini. Uno scrittore politico per interpretare la morte della politica. Il diplomatico fiorentino, che fu testimone di una crisi epocale, ci obbliga a riflettere sui criteri con cui leggiamo i passaggi storici

.

→ Massimo Raffaeli Necessità ed etica del legame sociale. «Compassione»: un saggio di Antonio Prete, da Bollati Boringhieri. Da Leopardi a Baudelaire a Saba, compatire significa condividere la coscienza della condizione umana…

.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...