domenica 28 luglio 2013: Alias

d5c70f0359e641e1753d10c649afa8de (1)

domenica 28 luglio 2013

.

il manifesto – Alias della domenica

.

Francesca Lazzarato Dai cassetti di Cortázar. Il mobile degli inediti di Julio Cortázar continua a produrre sorprese. adesso è i turno del romanzo «L’esame» tradotto da Voland. Tutto dialoghi senza trama, è la spietata denuncia del peronismo, e prepara già «Rayuela»

.

Riccardo De Gennaro «Carta carbone». Le lettere ad amici e scrittori, cui confida le crisi e le passioni (jazz, boxe, cinema); e tra i latiniamericani ama Borges e Rulfo

.

Massimo Bacigalupo Quotidianità con le punte. Zagajewski. «Dalla vita degli oggetti. Poesie 1983-2005». Stringere la verità delle cose in poche parole, disseminando nei versi colloquiali espressioni affilate: è la cifra del poeta emigrato da Leopoli

.

Andrea Caterini Il Dostoevskij di André Gide: svelamento di uno scrittore alla ricerca dell’istante panico

.

Enzo Di Mauro Il fuoco a pioggia della Storia, al confine tra Roma e il disastro. Milosz. In sei lezioni a Harvard 1981-’82, subito dopo il Nobel, Czeslaw Milosz riflette  ossessivamente, con la forza del dettaglio autoanalitico, sulla crisi di una generazione «dai Classici alla catastrofe»

.

Stefano Gallerani  Quando Milosz a Berkeley lasciava parlare Aleksander Wat. «Il mio secolo» da Sellerio

 

Laura Correale Ovidio: Orfeo, Mirra e altre disperazioni. Questo volume è dominato dalla figura del divino cantore che grazie alla sua poesia aveva ottenuto dalle potenze infere di riavere l’amata Euridice:  un racconto ricco di immaginazione iperletteraria

.

Corrado Travan Dove sono finiti gli eroi di «Iliade» e «Odissea»? Leggete Quinto Smirneo. «Il seguito di Omero» Bompiani

.

Niccolò Scaffai Il paradosso prospettico del Marino. «Adone» a cura di Emilio Russo, nella Bur

.

Massimo Natale Tra «tempo storico» e «tempo mitico» spuntano i poeti amati. A cura di Andrea Cavalletti, il volume ripropone la figura polivalente di Furio Jesi, nei cui «essais» emergono Rimbaud, Rilke e Pavese (più Lukács)

.

Cristian Bonomi Giorni da filosofo, temendo la sifilide. Kierkegaard. Voce sottile, occhi blu, gambe gracili. Rifuggiva il sole, forse era epilettico. In questa «Vita» del pensatore danese, Joakim Garff ne interroga il senso di colpa e il modo ambiguo in cui cita il padre in certi testi

.

Giuseppe Appella Geometria: chiave della modernità tra ragione e fantasia. Mart. «La magnifica ossessione»: il museo di Rovereto si racconta in occasione del decennale. Rivisitiamo, sulle carte, un capitolo cruciale dell’Arte italiana del ’900, tra quelli esibiti in queste trentuno sale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...