sabato 20 luglio 2013

'Bride_of_the_Wind',_oil_on_canvas_painting_by_Oskar_Kokoschka,_a_self-portrait_expressing_his_unrequited_love_for_Alma_Mahler_(widow_of_composer_Gustav_Mahler),_1913 (1)

Oskar Kokoschka La sposa del vento 1914

.

sabato 20 luglio 2013

.

la Repubblica

.

Alberto Arbasino Venezia, amore. Sacchi, fili, tubi, termosifoni le tecniche di seduzione dell’Arte. Le manifestazioni culturali sulla laguna tra ricordi citazioni e piccoli racconti di attualità

.

→ Valerio Magrelli L’importanza di patire assieme. Una storia della compassione nel saggio di Antonio Prete. Compassione di Antonio Prete (Bollati Boringhieri)

.

Marco Mathieu Tel Aviv Football Club. I giovani scrittori israeliani cresciuti sui campi di calcio. Si allenano ogni domenica sera e nello spogliatoio parlano di letteratura. Il loro scopo è emanciparsi da Yehoshua Oz e Grossman

.

Corriere della Sera

.

Errico Buonanno Tutti creativi, ma la moda dura una sola estate. Stefano Bartezzaghi nel «Falò delle novità» (Utet) riflette sulla parola-feticcio e sulla sua fortuna recente

.

Raffaele La Capria I lussi aristocratici di Lenin a Capri. Nel testo di Gennaro Sangiuliano

.

→ Giuseppina Manin Alma, la collezionista di geni. La vedova di Mahler che amò (e tradì) i celebri Gropius, Kokoschka e Werfel. Catherine Sauvat racconta una vita all’insegna delle passioni

.

Unità

.

Simone Verde Cesare De Seta Visione e impegnoPubblicato da Bompiani in edizione economica un libro che può leggersi come un racconto sull’arte o si può consultare come una guida

.

Alberto Crespi Sherlock Holmes senza più segreti. La celebre frase «Elementare Watson!» fu inventata da un attore: William Gillette. Pubblichiamo la prefazione del libro dedicato al celebre investigatore. Il volume contiene la pièce che ha reso leggendaria la silhouette del personaggio creato da Conan Doyle. Qui per la prima volta indossa la pipa e il cappello da cacciatore

.

il manifesto

.

→ Benedetto Vecchi Un sentimento di lunga durata.  «L’elogio dell’amore» di Alain Badiou e «Perché l’amore fa soffrire» di Eva Illouz. Due testi interrogano le emozioni che occupano il centro della scena nei rapporti di coppia per cercarne il possibile «contenuto di verità» e così illuminare i coni d’ombra delle relazioni tra i sessi

.

Gianfranco Capitta Vivo e coscienza, facce contrapposte. I «Microcosmi» di Claudio Magris nell’allestimento – con molte suggestioni – dello scrittore e regista Giorgio Pressburger, fra gli appuntamenti di Mittelfest

.

Marina Montesano Il patrimonio ha un dna spregiudicato. «L’economia di Dio. Famiglia e mercato tra cristianesimo, ebraismo, Islam» di Gérard Delille, per Salerno editrice

.

→  Luigi Mastella Le questioni meridionali. Le «visioni» di Gramsci e Sturzo a confronto. In un volume due scritti famosi: tesi diverse ma lo stesso intento di riflettere sul rapporto tra il Mezzogiorno e il Paese tutto

.

il manifesto – Alias

.

Luciano Del Sette Operazione Husky, 1943. Torna in Sicilia a novantatrè anni il fotografo ufficiale di guerra che documentò lo sbarco in Sicilia. A da lui, celebre anche per le foto dei divi hollywoodiani, è dedicata una mostra

.

Silvana Silvestri Dolce vita con Marcello Geppetti. Una Galleria dedicata al fotografo di cui si sta portando alla luce il milione di scatti non solo sui divi ma anche sulla società e gli anni di piombo

.

Raffaele K.Salinari La goccia del Diluvio. Durante gli sbancamenti il professore trovò un giacimento fossilifero: in una di quelle conchiglie venne rinvenuta una bollosità ripiena di acqua; per Monti non vi era dubbio: si trattava di una goccia del Diluvio. Com’era giunto a questa conclusione?

.

Libero

.

Luigi Bacialli Il filosofo Cacciari affonda in Laguna. Studioso dalla scrittura incomprensibile, prezzemolino (litigioso) in tivù, amministratore annoiato. Il libro di Liucci fa a pezzi l’ex primo cittadino veneziano. Ecco la sua parabola

.

il Giornale

.

Daniele Abbiati Ora la «roba» di Verga è finalmente al sicuro. Sotto sequestro i manoscritti dell’autore. Valgono 4 milioni e stavano per andare all’asta. Il nipote li prestò oltre ottant’anni fa a uno studioso

.

Claudio Siniscalchi Il neorealismo? Era fascistissimo. La vera storia di Ossessione. Il film di Visconti passò alla storia come il primo capitolo di una nuova Italia. Peccato fosse l’esatto contrario

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...