martedì 2 luglio 2013

Autoportrait, Paris, 1975

Julio Cortázar Autoritratto 1975

.

martedì 2 luglio 2013

.

la Repubblica

.

→  Stefano Bartezzaghi Figure politiche. Tacchini e asparagi trionfa la metafora tra Jacovitti e Dalì. Il potere si rivolge al popolo con un ricorso sempre più ampio alle allegorie e le parabole. Oggetti emblematici, animali, vegetali, minerali: tutto è utile per illustrare idee e proposte

.

→  Giorgio Vasta Julio Cortázar. La voce argentina di un autore ritrovato

.

Julio Cortázar “Non vivo avventure come Hemingway mi tocca inventare tutto dal nulla”. Epistolario

.

Elena Dusi Caccia all’ultimo neurone. Il cervello è la frontiera che la conoscenza umana deve ancora abbattere. Ora Usa e Europa si sfidano anche su questo terreno. Ecco i progetti a confronto

.

Elena Dusi «L’obiettivo più ambizioso? Svelare i misteri della coscienza». Intervista a Giacomo Rizzolatti, lo studioso che ha scoperto i neuroni-specchio

.

Raffaella De Santis Strega, Siti favorito ma rimonta Di Paolo

.

Corriere della Sera

.

→  Pietro Citati Tolstoj, la fine della gioia. I racconti delle ossessioni. Depressioni e paure dopo «Guerra e pace». «Dio è un’incognita, senza la quale nulla esiste»

.

→  Giovanni Caprara La particella che ha svelato la natura dell’Universo (ma il mistero non è finito). La storia fantastica di Peter Higgs e del suo bosone. Il saggio di Jim Baggott (Adelphi) ripercorre le fasi della scoperta

.

Luciano Canfora Martin Bernal, una scossa al mito del «miracolo greco». Addii. Nato nel 1937, in «Black Athena» del 1987 rivelò le radici afroasiatiche della civiltà classica. Con approvazioni e critiche

.

Paolo Di Stefano Il lavoro culturale come artigianato. Storie di editoria nel volume di  Luca Baranelli – Francesco Ciafaloni  Una stanza all’Einaudi

.

la Stampa

.

Marco Vallora Olmo: è una caccia al tesoro la storia dell’architettura. Edifici, quartieri e città come “narrazioni” : nel nuovo saggio lo studioso crea capitoli-stanze con parole chiave per seguirle

.

→  Piero Bianucci La particella di Dio fa festa ora le manca solo il Nobel. Inseguita per quasi mezzo secolo, la conferma delle teorie di Higgs sul bosone è arrivata un anno fa. Due libri celebrano l’avvenimento

.

l’Unità

.

Maria Serena Palieri Zadie Smith «No al classismo». La scrittrice inglese parla del suo nuovo libro. «NW»:«È un romanzo sulle classi, un sistema del quale in Gran Bretagna non puoi non sentire i segni». L’autrice stasera ospite del Festival «Letterature»

.

il manifesto

.

→  Ugo Mattei Il fine ultimo della comunità. In tempi recenti, i beni comuni hanno visto la critica dei feticisti dei diritti individuali che ne stigmatizzano la deriva comunitaria. L’esistenza di diffuse pratiche politiche e sociali segnala invece la loro capacità di offrire un’alternativa al neoliberismo

.

Giuseppe Galzerano Palatucci il mito sfatato. Non salvò 800 ebrei e non distrusse 5 mila fascicoli, il centro Primo Levi di New York fa a pezzi la leggenda del poliziotto fascista, di stanza a Fiume, considerato lo «Schlinder italiano»

.

Avvenire

.

Roberto Timossi Rileggendo Kierkegaard con Lévinas

.

il Foglio

.

 Mariarosa Mancuso Dio perdona, pagina 69 no. Quasi solo prolissità e delusioni. La cinquina finalista dello Strega sottoposta all’infallibile test di Marshall McLuhan (e a quello di Ford Madox Ford, a pag. 99)

.

Giulio Meotti  La sua comoda dittatura. “Altro che vittima, Günter Grass amava la Ddr”. La rivolta contro il Nobel dopo l’attacco alla Merkel

.

Libero

.

Zadie Smith «La mia Inghilterra classista e senza speranze». Nel suo romanzo della maturità, l’autrice di «Denti bianchi» descrive la disperazione di cambiare ceto sociale in tempi di crisi

.

il Giornale

.

Stefania Vitulli «Sesso, ironia e ossessioni. Ecco la ricetta del romanzo». Nicholson Baker. Il dissacrante autore di «Vox» e «La casa dei buchi» è a Milano e svela come nascono i suoi libri: «Tutto è un racconto se lo si guarda nel modo giusto»

Un pensiero su &Idquo;martedì 2 luglio 2013

  1. E’ difficile prendere la penna in mano dopo aver letto un articolo di Melania Mazzucco: dipinge e penetra nella storia del quadro che narra ed è a motivo della sua capacità di sciogliersi nella pittura che la stessa pittura dei Grandi prende più vita. Mi piacerebbe avere in un libro i diversi interventi della Mazzucco e qualora REPUBBLICA dovesse decidere in tal senso CHIEDO di acquistarne una copia. Grazie. luigi.saladino@tin.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...