sabato 11 maggio 2013

san-francesco-1

sabato 11 maggio 2013

.

La Repubblica

.

Hans Küng Le speranze di un Papa sulle orme di Francesco. Francesco e gli indignati. Perché il santo di Assisi è diventato il modello di tutti i rivoluzionari

.

Francesco Pacifico Il futuro feudale dell’Italia in crisi

.

Simonetta Fiori Il lettore editore. Rivoluzione Mondadori: faremo self-publishing. Il direttore di Libri Trade Cavallero racconta la svolta di Segrate

.

Corriere della Sera

.

Beppe Severgnini La poesia di «Bellas mariposas» il piccolo capolavoro invisibile. Il film di Mereu premiato ai Festival, distribuito in poche sale. La storia di due ragazzine di periferia tra sogni e difficoltà quotidiane: l’«altra» Sardegna che non vediamo

.

l’Unità

.

Michele Emmer Pavimenti segreti. I meravigliosi mosaici «invisibili» di San Marco e del Duomo di Siena. Protette da intemperie e dal flusso dei turisti, i decori ricorrenti nella basilica veneziana sono geometrici, mentre nella chiesa toscana prevale il racconto delle storie e dei personaggi

.

il manifesto

.

Sandro Mezzadra Fortificazioni globali. Una geografia dei murati vivi. Un libro di Wendy Brown, pubblicato da Laterza, racconta gli Stati delle recinzioni e la fallimentare politica delle barriere. Rinserrarsi non serve, le identità si corrodono e le minacce penetrano

.

Rinaldo Censi Taylor Mead, star della Bowery street. Poeta, scrittore e attore underground, fu un’icona della Factory di Andy Warhol e della controcultura americana. Una vita bohémien tra cinema e libri, con i suoi reading «beat» in giro per bar

.

il Fatto Quotidiano

.

Silvia Truzzi Il fascino indiscreto della bibliofilia. Dal cardinal Mazarino a Umberto Eco. Storie di ordinaria follia. Per i libri

 .

il Foglio

.

Alfonso Beradinelli Perché a noi italiani farebbe bene riscoprire l’etica sociale di Hume

.

★ Annalena Benini La regina delle farfalle. Zelda Sayre non è stata la rovina di Fitzgerald, ma l’ispirazione più dolorosa e affascinante

.

Giulio Meotti I nipotini di Lombroso. Dopo le stragi di Newtown e Boston tornano di moda le pericolose teorie sul “gene del crimine”

.

★ Stefano Di Michele Il mitteleuropeo. La scelta di Epifani sembra cosa fatta, ma dalle macerie del Pd s’avanza anche Cuperlo, che somiglia a Chatwin e recita Rilke

.

Stefano Cingolani Fallito sarà lei. Il modello del Chapter 11 americano, una nuova legge in Italia. Ripartire per salvarsi: la bancarotta non è più una dannazione

.

★ Nicoletta Tiliacos La scoperta dei Karnowski. Nel grande romanzo dimenticato di Israel J. Singer, l’amore tradito degli ebrei per la Germania

.

★ Marina Valensise Un amante irresistibile che però amava solo Emma Bovary. Ritratto impressionista di Flaubert. Era un uomo impossibile, disperato e spiritosissimo, un precursore di genio che sopravvisse alla disillusione di una generazione mettendosi a raccontarla. La sua vita, le sue passioni in una nuova biografia ricca di rivelazioni

.

Piero Vietti Dura lex sed Alex. Dopo ventisette anni di trofei Sir Alex Ferguson lascia la panchina del Manchester United. Burbero, paterno e vincente. Ecco perché non potrà mai esserci un altro manager come lui

.

Angiolo Bandinelli Memorie di una 7.65. La pistola per terra a Palazzo Chigi muove un ricordo. Il partigiano Gioli racconta l’eroe che avrebbe voluto essere e non è stato

.

Mariarosa Mancuso Nuovo Cinema Mancuso

.

Libero

.

Laura Zambelli Del Rocino L’irresistibile ritorno del Führer incoronato da media e partiti. In un romanzo bestseller in Germania (e in uscita da noi) il dittatore cavalca la rete e il populismo per una seconda ascesa al potere. Con effetti esilaranti

.

il Giornale

.

Carlo Lottieri I nuovi socialisti ora puntano sui «beni comuni». La gestione pubblica di acqua e risorse. Da Mattei a Rodotà fino ai grillini: nel mirino c’è la proprietà privata

.

Giampietro Berti Le sole leggi del potere buono sono quelle del libero scambio. Un importante e originale libro di Infantino che parte dalle teorie di Mises e Hayek. Senza sposarle del tutto

.

Marino Freschi Tutti i segreti di Berlino dai salotti ai roghi nazisti. Il romanzo di Franz Hessel. Padre di Stéphane, l’autore di «Indignatevi!», lo scrittore fu maestro nell’arte della flânerie. E la Germania hitleriana bruciò i suoi libri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...