martedì 7 maggio 2013

dcfc28f2e9b4018b1359c1aed1350d20

martedì 7 maggio 2013

.

La Repubblica

.

Eugenio Scalfari La leggenda di Belzebù

.

Alberto Statera Da Pecorelli alla mafia il lato oscuro del Divo

.

Francesco Merlo Zio Giulio e gli aforismi di una piccola Italietta

.

Miguel Gotor Quando Moro gli scrisse “Non sarai mai De Gasperi”

.

Filippo Ceccarelli Addio ad Andreotti. L’uomo dei misteri e della prima Repubblica

.

Massimo Cacciari  Metafisica della rivoluzione. Il guardiano dell’ordine che si nasconde in ogni sovversivo

.

Franco Marcoaldi Diventare il bambino che siamo sempre stati. “Saggio sulla vita piccola” di Caramore, elogio dello stupore e della fragilità. L’autrice incrocia tutti quei passi del Vangelo che parlano degli ideali destinatari del regno dei cieli con tanta letteratura novecentesca. Da Bernanos a Benjamin, alla Ortese

.

Giorgio Vasta Delle cose ultime. Il tormento e l’estasi della parola fine. Morte e congedi narrati come una passione nei “Racconti dell’errore”, il nuovo libro di Alberto Asor Rosa

.

Elena Dusi Linguaggio. Quando gli uomini usavano le stesse parole. Sulla ricostruzione del proto indoeuropeo

.

Paolo D’Agostini No al dittatore. Quando una risata sconfisse Pinochet

.

Corriere della Sera

.

Sergio Romano Un Talleyrand cinico, bonario e misterioso

.

Giovanni Bianconi Una biografia tra la Storia e la Giustizia

.

Massimo Franco Lì sul suo letto vestito di blu con il rosario nero tra le mani

.

Gian Antonio Stella La sfida al dromedario e la lettera a Satana. L’uomo che inventò la satira. Su di sé

.

Alberto Melloni Le astuzie di un «cattolico romano»

.

Claudio Magris La dittatura del tempo sprecatoDalla tv alla Rete, le distrazioni che cancellano la realtà (e la vera politica)

.

Valentina Fontichiari I sensi dei colori secondo Za. Così collezionò i mini autoritratti dei grandi. Da toccare e non solo. Si inaugura a Brera la collezione dei quadretti 8×10 raccolti da Zavattini

.

La Stampa

.

Marcello Sorgi  Belzebù Oltretevere

.

Egle Santolini Così un pubblicitario abbatté Pinochet. Antonio Skármeta. Lo scrittore cileno pubblica un romanzo sul referendum che nell’88 portò alla caduta della dittatura. Si basa su un suo testo teatrale da cui è nato anche No , il film di Larraín in arrivo nelle sale italiane

.

Il Sole 24Ore

.

Stefano Folli Statista o uomo di potere. I mille volti dell’ultimo dc. Quello che gli mancò è una visione strategica di lungo periodo

.

l’Unità

.

Luca Canali Non c’era più religione. Il Terzo Reich anticristiano e gli accademici fascisti. Nel documentatissimo libro di Ugo Bartocci il tentativo degli accademici italiani di sottrarre la cultura italiana al predominio nazifascista

.

il manifesto

.

Marco Dotti Uno scaffale chiamato mente. L’ultimo libro di Michel Serres «Non è un mondo per vecchi» (Bollati Boringhieri) affronta il rapporto tra diverse generazioni alla luce delle tecnologie digitali. Ma apre spazi inediti alla riflessione sulla trasmissione del sapere e sull’apprendimento

.

Benedetto Vecchi  Gli algoritmi cognitivi dello sfruttamento. Michel Serres. La Rete, i giovani e i vecchi

.

Avvenire

.

Massimo Onofri Se i critici più efficaci sono i lettori sul web

.

il Foglio

.

Giuseppe Sottile Zu’ Giulio, prescritto e mascariato. Andreotti e il trasformismo giudiziario raccontati da Macaluso

.

Libero

.

Donatello Bellomo Alma Mahler, la donna che sedusse lo spirito del Novecento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...