martedì 19 marzo 2013

7d9b35e8a0d9dd1c4342e9025dbfacdc

Alberto Sughi Tramonto romano

.

 Rassegna stampa delle pagine culturali di quotidiani e settimanali:

martedì 19 marzo 2013

.

La Stampa

.

Mauro Baudino Nella battaglia dell’e-writing Einaudi lancia i QuantiUna nuova collana con mini classici (e non) solo on line Ernesto Franco: “La rete è oggi un luogo di formazione”

.

l’Unità

.

Marco Almagisti L’Italia della Terza Repubblica. Il sistema partitico in realtà è crollato all’inizio degli anni 90 con Berlusconi. Partendo dall’analisi di Marco Revelli e dal suo libro «Finale di partito» bisogna capire se la crisi della politica sia frutto delle conseguenze sociali o causata dalle responsabilità delle élite nella mancata ricostruzione

.

Maria Serena Palieri Uwe Timm. Le mie ribellioni. Parla lo scrittore tedesco. «Scrivere è un gesto di indignazione». L’autore di«Penombra» ha incontrato il pubblico di «Libri Come» all’Auditorium: «Nazionalismo e autoritarismo sono un binomio centrale nella storia tedesca»

.

il manifesto

.

Alberto Burgio La sinistra si pesa sulla bilancia del lavoroCapire che cosa è accaduto nel nostro campo per dare radici alla ricostruzione dopo lo tsunami Diritti,rappresentanza formazione, welfare: punti per un bilancio sugli errori dell’ultimo ventennio del paese

.

Alessandro Gazoia Come demolire il falso mito dello start up e dei suoi eroi. Vademecum per il risveglio, l’ebook «il web e l’arte di manutenzione della notizia. Il giornalismo digitale in Italia»

 
Benedetto Vecchi Il favolistico potere dei fanInternet non uccide i mass media. Semmai facilita la loro convergenza in un unico e performativo deep media, dove è il pubblico a innovare i contenuti dell’industria culturale e dell’intrattenimento. Un saggio dell’antropologo Frank Rose per Codice edizioni

.

Avvenire

.

Roberto Timossi Povera Italia senza filosofia

.

il Giornale

.

Massimiliano Parente  L’homo sapiens ha trionfato perché non era radical chic.  Edward Wilson smonta il veganesimo, il mito del buon selvaggio e quello della decrescita felice. Per evolversi serve l’esatto contrario

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...