domenica 10 febbraio 2013

4600bd3032c2fcc6b3f3b840be97546e

Antonio Gramsci in un disegno di Tullio Pericoli

.

Rassegna stampa delle pagine culturali di quotidiani e settimanali:

domenica 10 febbraio 2013

.

Avvenire – Agorà

.

Edgard Morin Pascal. Sapere e mistero: una riflessione di Edgard Morin. Forse essere considerato il primo vero filosofo della complessità. L’avversario di Cartesio infatti esprime una razionalità che sa unire i diversi approcci e le diverse discipline. E ci offre una lezione etica che oggi si rivela più necessaria che mai

.

Corriere della Sera

.

Pietro Citati Naufragare nella luce. Del Giudice unifica le contraddizioni. Lasciando il mistero

.

La Stampa

.

Enzo Bianchi Dossetti, il cristiano “morsicato” dal Vangelo. Una coerenza che altri non riuscirebbero neppure a pensare.  A cent’anni dalla nascita è triste che la Chiesa non lo riconosca

.

Susanna Tamaro Com’erano spaventosi  i miei genitori. Parla la scrittrice che dopo vent’anni è tornata in cima alle classifiche con Ogni angelo è tremendo, il “romanzo vero” della sua formazione

L’Unità

.

Martha Canfield La salma di Neruda verrà riesumata: fu ucciso dai sicari di Pinochet? Il caso. Il mistero del poeta. Un giudice cileno ha ordinato l’autopsia sui resti del Nobel: inchiesta aperta per accertare le cause della morte avvenuta dodici giorni dopo il colpo di Stato del 1973

.

Alberto Crespi Il ritorno di Gola profonda. A Berlino un bel biopic sul «caso» di Linda Lovelace. Nel porno c’è stata solo 17 giorni, ma il suo film aveva una carica eversiva che fece di lei una protagonista della liberazione sessuale anni 70

.

Petros Markaris L’Europa si salva salvando le culture. La crisi non è solo economica: non si è investito abbastanza nei valori comuni

.

il manifesto

.

Cristina Piccino Il mito a luci rosse che divorò se stessa. Amanda Seyfried è Linda Lovelace, il simbolo di una «rivoluzione sessuale» nel biopic di Robert Epstein e Jeffrey Friedman inserita in Panorama

.

Libero

.

Giordano Tedoldi Nuove rivelazioni. In «A sangue freddo» Capote manipolò i fatti

.

Simona Voglino Levy Nanni Svampa. «Grazie al genio di Brassens ho portato il milanese in Europa». Raccolte in volume le traduzioni del cantautore francese firmate dal leader dei Gufi. Che racconta i rapporti con De André e la tradizione dei cabaret

.

il Giornale

Fabrizio Ottaviani «Manca un quaderno di Gramsci. Ci sono le prove (filologiche)».  Intervista a Franco Lo Piparo. Il giallo del volume scomparso perché scomodo per Togliatti si arricchisce di nuovi dettagli

.

Stefania Vitulli «La commedia dell’amore? Riesce meglio tra gli ostacoli». Lo scrittore inglese pubblica «Il sesso è vietato», storia di una redenzione in un centro buddista. Dove tutto è vietato. E quindi tutto è più invitante

.

RedCult Più romanzo che verità nel capolavoro di Capote. Uno dei classici della letteratura americana, A Sangue Freddo di Truman Capote, non sarebbe quel modello di corrispondenza ai fatti di cui il suo autore si è sempre vantato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...