sabato 26 gennaio 2013

74872412525170442_tNcEoD4g_c

Primo Levi. Dalla copertina di Conversazioni e interviste 1963-1987.

Foto di Mario Monge

.

Rassegna stampa delle pagine culturali dei quotidiani:

sabato 26 gennaio 2013

.

La Repubblica

.

Michel Chabon Perché leggiamo. La chiamano letteratura ma alla fine è solo intrattenimento

.

Paolo Mauri Quando c’era Mercurio. Storia di una rivista. Nel saggio di Laura De Nicola l’avventura intellettuale di Alba De Céspedes

.

Francesco Erbani La fase REM. Koolhaas:«Decide il mercato l’architetto è solo un clown». Intervista al nuovo direttore della Biennale 2014 che ridisegna a Venezia il Fondaco dei Tedeschi

.

Umberto Galimberti Se il paradiso è in questa terra. Le riflessioni sulla preghiera della teologa Adriana Zarri

.

La Stampa – Tuttolibri

.

Ernesto Ferrero Nel Lager c’è una chiave a stella. Esce il romanzo che lo scrittore lesse avidamente a Auschwitz aspettando la liberazione: ispirerà la storia del tecnico Faussone

.

Mario Baudino Marías. Con il pulp mi sono inventato il mestiere di scrivere. Esce “I territori del lupo” pubblicato a 17 anni e amato per tutta la vita: avventure scatenate ambientate in America, tra Hammett e “Via col vento”

.

Bruno Quaranta Tamaro, va’ dove ti porta l’angelo. Un’ostinata ricerca della bellezza tra l’arsura del Carso e il caffé San Marco

.

Fulvio Ervas La Rowling diventa adulta e perde la magia. Nel “Seggio vacante” uno spaccato della società inglese lacerata dalla guerra tra due generazioni

.

Alessandro Iadicicco «Una frase di Proust medica l’anima». Il biografo di Schopenhauer, Heidegger, Nietzsche che crede nelle “virtù curative della letteratura”

.

Marco Malvaldi Grisham, l’ex avvocato è un mago del dribbling. In prigione da cinque anni, Mr. Bannister trova una via d’uscita risolvendo un duplice omicidio

.

La Stampa

.

Piero Negri Stefano Bollani. Da Bach a Buscaglione il suono non ha confiniEsce il libro “Parliamo di musica” del grande pianista jazz virtuoso della porta accanto che duetta con Grandie Chailly

.

Corriere della Sera

.

Emanuele Trevi Nella miniera dell’antenato. Il nuovo libro di Valerio Magrelli

.

Antonio Ferrari Se l’Europa cancella il suo passato. L’antisemitismo a 70 anni dalla Shoah è vivo. Come la banalizzazione del male. Domani in tutto il mondo le commemorazioni dell’Olocausto. Ma si moltiplicano i segnali di nuove intolleranze

.

Paolo Fallai L’arte inciampa nello spread. Mostre e rilanci, tra collezionisti cauti e gallerie in fuga. alla Fiera la crisi si fa sentire, i venditori guardano all’estero. Dove crescono i rivali

.

L’Unità

.

Maria Grazia Gregori L’Edipo pazzo della Morante. Carlo Cecchi porta in scena l’unica pièce della scrittrice. La regia asciutta di Martone e l’intensa interpretazione dell’attore che rende con pochi gesti la tragedia di un eroe contemporaneo

.

Roberto Di Giovan Paolo La politica di Dossetti così vicina alla vita dei cittadini. Anticipiamo un brano del libro sulla figura del comandante partigiano e politico a cent’anni dalla nascita

.

Paolo Odello Tutti i lavori di un precario. Un giornalista diventa interinale e racconta…Da manovale a trasportatore, da metalmeccanico a magazziniere: in un libro le esperienze vissute dal nostro collaboratore

.

Nicla Vassallo  Scrivere a mano arte dell’anima. La calligrafia come tecnica innovatrice per dare originalità alla scrittura

.

il manifesto

.

Andrea Cortellessa Il libro d’evasione per i salvati. “Tempesta” di Roger Vercel è il romanzo donato a Primo Levi nei giorni precedenti la liberazione di Auschwitz. Su quel testo tornò più volte, indicandolo come una fonte per la sua opera di testimonianza sulla Shoah

.

Luca Tancredi Barone Bombe italiane su Barcellona. L’inchiesta è aperta. 74 anni dopo i giudici danno il via alle indagini

.

Alessandro Delfanti Gli agnostici dell’utopia digitale. L’antropologa Gabriella Coleman riapre, con il suo recente volume, il dossier sull’etica hacker. Ne sottolinea la critica al capitalismo contemporaneo, ma ne respinge la visione romantica di una rivolta contro il sistema che pone le basi di una società di liberi e eguali

.

Fabrizio Denunzio La storia senza tempo per la classe che verrà. Il concetto di lavoro in Lukacs di Antonino Infranca. Dalla svolta negli anni Venti all’ultima opera sull’«Ontologia dell’essere sociale» La continuità teorica del filosofo ungherese è data proprio dal ruolo svolto dal lavoro

.

Antonio Tursi Bruciati dalla metafisica del concreto.  Un percorso di lettura sul rapporto tra forma-partito e nuovi media. L’avversione verso la tv e i social network rende evidente i limiti di comprensione del presente da parte di molti esponenti della sinistra

.

Gianni Manzella Stazione finale per Edipo. A teatro «La serata a Colono», il testo di Elsa Morante adattato per la prima volta da Mario Martone al Carignano, interpretato da Carlo Cecchi che offre una prova magistrale

.

il manifesto – Alias

.

Cesare Bermani. Magnetofono sovversivo, sempre acceso. «È la mia una “formazione eclettica” o non son piuttosto le tradizionali divisioni disciplinari sempre più anacronistiche?»

.

Sonia Cincinelli La new ethnicity di una star come Valentino.  La mappatura del fenomeno migratorio arriva anche dalla settima arte, con alcune sorprese che riguardano i film del periodo muto

.

Francesca Masoero Il product placement, opportunità tra cinema e web

.

Virginia Tonfoni Dolcezza e dolore delle «minne». La vicenda della martire raccontata da una nonna alla nipote, adattata per il teatro dalla regista Valentina Bischi

.

Silvana Silvestri All’inferno e ritorno. Al Valle occupato il 5 febbraio «Ossigeno»  di Piero Canizzaro, una storia di furti, carcere, evasioni, poesia, brigatismo, riscatto. Agrippino Costa si racconta

.

Avvenire – Agorà

.

Laura Badaracchi Kounellis: la Chiesa si apra agli artisti. L’artista italo-greco fondatore dell’Arte povera è intervenuto ieri sera a Roma su sacro, bellezza e infinito. Dall’avanguardia vuole tornare alla classicità

.

Alfonso Berardinelli Gli appunti di Musil dal fronte italiano: che meraviglia la prosa quando è breve

.

Alessandro Zaccuri La bambina che ha imparato a raccontare. «Ogni angelo è tremendo» segna un punto fermo nel percorso di Susanna Tamaro. I frammenti della sua vicenda personale, già disseminati nei testi precedenti,  adesso si ricompongono in una rievocazione di grande intensità. resta cruciale il vuoto degli affetti

.

Fulvio Panzeri In periferia l’antieroe di Bove si perde cercando se stesso. «Il presentimento» è una delle opere maggiori dell’autore che la critica accosta a Simenon

.

Massimo Onofri Petrignani nella Roma della cultura bella e povera

.

Antonio Airò Spagna, il piano di pace di Don Sturzo. Un volume raccoglie gli scambi epistolari che il prete di Caltagirone ebbe negli anni trenta con 35 amici iberici, mentre si alzavano venti di guerra

.

Edoardo Castagna Quanta eugenetica nazista c’è nel nostro pensiero?

.

Mario Iannaccone Tre domenicani per la mistica: Eckhart, Taulero e Suso

..

Il Fatto Quotidiano

.

Silvia Truzzi Questo Principe non invecchia mai. Compie cinquecento anni il capolavoro di Machiavelli

.

Marizio Viroli Dopo cinque secoli c’è ancora bisogno di lui

.

Libero

.

Paolo Bianchi Quanti lettori alla ricerca di Dio. E l’editoria religiosa evita la crisi. Dalle consolidate Ares e San Paolo alle più piccole come Porziuncola, viaggio tra i cattolici che pubblicano libri. E conquistano anche il pubblico laico

.

Marco Respinti Le poesie sconosciute che anticipano «Lo Hobbit». Una raccolta di saggi racconta la nascita della prima opera del maestro inglese e fa scoprire ai lettori italiani due testi in versi finora trascurati

.

Il Tempo

.

Lidia Lombardi Non chiamatela particella di Dio. Nonino. Intervista al papà del bosone Peter Higgs che ha ritirato il riconoscimento. «La mia scoperta non ha alcun significato soprannaturale». La ricerca deve continuare, siamo solo all’inizio dell’avventura

.

Il Giornale

.

Ezio Savino Bruciare libri scomodi. Un vizio del potere antico quanto Roma. Un’affascinante indagine sulle «biblioteche fantasma» del passato. Distrutte o sfigurate dalla censura. Ma ancora vive nella memoria

.

Massimiliano Parente Le storie in stile Harmony truccate da romanzi veri. Dal sadomaso delle «sfumature» al sentimentalismo. Canobbio, De Silva e persino Marías  si sciolgono tra baci e carezze

John Banville Il mangiar sano? Un’ossessione che diventa malattia. Pollan vincitore al «Nonino»

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...