giovedì 24 gennaio 2013

fpermunian2

Francesco Permunian

.

Rassegna stampa delle pagine culturali dei quotidiani:

giovedì 24 aprile 2013

.

La Repubblica

.

★  Antonio Gnoli  Lo scrittore riluttante. Permunian: «I libri sono il manicomio in cui vivo solo». Incontro con l’autore da anni ai margini della società letteraria di cui ora esce “Il gabinetto del dottor Kafka”  libri   libri   libri

.imagesCAVG6X0N

Susanna Nirenstein Ogni cosa è oscura. Il villaggio dell’utopia scomparso dalle mappe

.

Alberto Statera Gli acrobati del denaro tra massoni e Opus Dei. È il collasso del Sistema Siena tra Pd, Opus Dei e massoneria ma sui derivati a rischio altre banche. Montepaschi story tra risse politiche e azzardi finanziari

Benedetta Tobagi Irriducibili. Perché gli ultimi terroristi fanno ancora discutere. Con le polemiche seguite al funerale de brigatista rosso Prospero Gallinari tornano i protagonisti di una stagione che non hanno mai fatto i conti con il passato

.

Marco Revelli Una mappa mentale fuori dalla storia. Dalla Resistenza al proletariato l’immaginario scippato della lotta armata

.

Corriere della Sera

.

Aldo Cazzullo «L’Avvocato che mi tolse all’Olivetti era quello sciatore nella bufera». Gabetti: resistono il suo europeismo e l’indipendenza del gruppo. Il 24 gennaio 2003 moriva Gianni Agnelli, presidente Fiat e senatore a vita. I ricordi e i giudizi del manager che gli fu al fianco

.

Serena Danna Un’utopia digitale diventa film. Il sogno mancato della biblioteca di Google: tutti i libri per tutti. Il regista Ben Lewis racconta il processo che ha bloccato la nascita del «cervello del mondo»

.

La Stampa

.

Jacopo Iacoboni Updike, il coniglio ha fatto blurb. Raccolte in volume le fascette editoriali scritte dal grande romanziere americano. Ne esce la mappa di un lettore onnivoro

.

Bruno Quaranta Carluccio una matita nel Lager. Al Museo della Resistenza di Torino i disegni che il grande critico realizzò nei campi di concentramento

.

Fiorella Minervino Arte Fiera 2013. 1100 artisti e 134 gallerie per battere la crisi. Dai big del ’900 alle ultime tendenze, la kermesse bolognese diretta da Spadoni e Verzotti rilancia il nostro mercato

.

Anna Levatesi Kezich Come Lincoln, più di Lincoln. Straordinario Daniel Day Lewis, da Spielberg lezione di grande cinema

 

L’Unità

.

Bruno Trentin «Il mio Di Vittorio». Il ricordo di Bruno Trentin in una lettera inedita indirizzata alla sorella Franca. Il testo scritto all’indomani della morte del segretario della Cgil fa parte del nuovo libro «Bruno Trentin e la sinistra italiana e francese»

.

Alberto Crespi Radici nere. Da «Lincoln» a «Django» l’America di Obama fa i conti con la schiavitù. Esce oggi il film di Spielberg tutto dedicato all’impresa più importante del mitico presidente statunitense: la ratifica del tredicesimo emendamento della costituzione

.

il manifesto

.

Gabriele Pedullà Il Principe della tattica. «L’Arte della guerra» è ritenuto il libro più arduo del pensatore fiorentino. Quelle pagine sono però dense di un fertile pensiero sul rapporto tra contigenza politica e strategia di lungo periodo che svela l’impossibilità di una interpretazione neoliberale di Machiavelli. Da oggi a Roma un simposio sulla sua opera

.

Maria Grazia Calandrone Passeggiate romane con Caproni. Il catalogo della mostra sul poeta e la «città del disamore». Con Pasolini macinava chilometri, parlando poco ma osservando molto, in un paesaggio a pezzi per la guerra

.

Fabio Francione Quel frottage rivelatore dei desideri inconsci. Dalle numerose «foreste pietrificate» all’ibrido uccello Lolpop, l’artista metaforizza un sentire di «denuncia ecologica». Una retrospettiva sul surrealista Max Ernst all’Albertina di Vienna

.

Il Foglio

.

Alfonso Berardinelli Lévinas e Heidegger, ovvero la nube tossica della cultura contemporanea

.

Avvenire

.

Roberto Beretta Nikolajewka, la ritirata

.

Il Mattino

.

Ugo Cundari Da Alexandre Dumas, inviato a Gomorra

.

Libero

 .

Gian Paolo Serino Il dolore degli uomini per le strade dell’Ohio. Sherwood Anderson. Esce una raccolta di racconti «perduti» del grande autore americano considerato un maestro da Faulkner, Hemingway e Bukowski. Storia di un genio che mangiava le parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...