martedì 8 gennaio 2013

6a00d8341c684553ef0120a6f1ab87970b-800wi

Rassegna delle pagine culturali dei quotidiani: martedì 8 gennaio 2013

.

La Stampa

.

Bruno Ventavoli Sesso, Corvo e rock’n’ roll. L’illustratore Lorenzo Mattotti ha tradotto in immagini l’opera visionaria in cui Lou Reed ha reinventato il celebre poemetto di Edgar Allan Poe

.

Bruno Quaranta Carlo Levi, la scommessa di una pittura gobettiana. Le idee della “Rivoluzione liberale” influenzarono le tele dell’artista torinese in Lucania? Una mostra cerca di rispondere all’interrogativo

.

.

La Repubblica

.

Filippo Ceccarelli Romanzo democristiano. Quella storia di potere all’italiana. Esce Il cielo è dei potenti di Alessandra Fiori: epopea di un deputato dc e ritratto dal vero della Prima Repubblica. 

.

★  Miguel Gotor Il dolore calmo di Lucio Magri. A un anno dalla morte, i saggi del fondatore del “Manifesto”   libri

.

Elena Stancarelli Il segreto di Jane. Perché continuiamo ad amare “Orgoglio e pregiudizio”. Il capolavoro della Austen compie due secoli e rimane uno dei libri più letti e citati di sempre. Anche e soprattutto dagli scrittori

.

Maria Novella De Luca L’altra faccia di Twitter. Frustate, altro che cinguettii. Amori che finiscono, bullismo, gossip. Dal pubblico al privato, ecco come cambiano i 150 caratteri

.

Enrico Franceschini Uno smartphone e l’uomo parla tutte le lingue. Da Microsoft a Google, boom di traduttori. Così la tecnologia scala la torre di Babele

.

Corriere della Sera

.

★  Paolo Mieli La rivincita postuma delle idee di Dossetti. Sconfitto nel dopoguerra, padre nobile dell’Ulivo. A cento anni dalla nascita escono i saggi di Pombeni e Galavotti. Accusato di filocomunismo fu spesso in aspra polemica con il Pci

.

Paolo Lepri Voci dal rifugio senza salvezza. Hans Keilson racconta la sorte di un ebreo chiuso in soffitta. esce “Commedia in minore”, romanzo ambientato durante l’occupazione nazista dell’Olanda

.

il manifesto

.

Emiliano Brancaccio La riscoperta della tradizione neoclassica da parte di un eretico. La scomparsa dell’economista Luigi Spaventa. Studioso di Pietro Sraffa, prese gradualmente congedo dalle sue origini teoriche. Eletto alla fine degli anni Settanta come indipendente nelle liste del Pci, fu chiamato da Ciampi nel suo governo per poi scontrarsi elettoralmente con Berlusconi
.
.
Giovanna Bemporad La signora dell’endecasillabo:
.
Massimo Raffaeli L’amore per l’Odissea, l’amicizia con Pier Paolo Pasolini. La morte di una grande cesellatrice di versi che aveva una pratica della scrittura che non è improprio definire ascetica
.

.

Andrea Cortellessa I versi di una voce profonda. La levigata maturità di una poeta che incantava per il suo perturbante gioco con le parole

.

Angelo Ferracuti Il vezzo aristocratico di una grande traduttrice. La chiamavo «Giovannona», così come affettuosamente l’aveva nominata Pier Paolo Pasolini, suo amico d’infanzia, con il quale aveva insegnato nella Scuola Popolare di Casarsa, negli anni giovani in cui la sua mitologia vivente aveva…

.

Avvenire

.

Fulvio Panzeri  Testori e Dürrenmatt, gli anti-cinici

.

Il Giornale

.

Matteo Sacchi  Altro che piramidi. Il segreto dei Faraoni erano le tasse basse

.

Libero

.

Alberto Pezzeni Intervista a Zoran Zivkovic. «La letteratura sopravvive grazie al thriller». Lo scrittore serbo gioca a spiazzare il lettore mischiando riferimenti agli autori più vari, dal modello Lem a Borges. E assicura: «Non farei mai il ghostwriter, meglio pane e cipolla»

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...