Lagioia: il linguaggio e la scrittura

ascolta QUI

 

Osservatorio – Lo speciale di Rai Filosofia – Il linguaggio. Il linguaggio e la scrittura.

Lagioia: il linguaggio e la scrittura

.

Quali sono le caratteristiche peculiari del linguaggio letterario? Lo scrittore Nicola Lagioia sottolinea come il linguaggio letterario debba essere sempre in antitesi con il linguaggio del potere: mentre il secondo punta alla persuasione tramite slogan, il primo mira a una qualche verità attraverso dubbi, quesiti, ambiguità. Naturalmente per restituirci una realtà la letteratura deve operare una torsione linguistica su di essa, deve modificarla con i suoi propri strumenti per renderla letterariamente efficace.

Questo implica una ricerca linguistica nel momento in cui si scrive, ad esempio, un romanzo. Lagioia ci parla della sua esperienza in proposito, e fa notare come la ricerca linguistica sia molto importante per la letteratura italiana. Cosa ne sarebbe stato della lingua (e della letteratura) italiane se invece di imboccare la strada segnata dal Petrarca si fosse seguita quella di Boccaccio? La lingua letteraria di Boccaccio era più materica e duttile, meno adatta agli strumenti del potere, ed è stata ripresa nei secoli – fino ai giorni nostri – da alcuni autori. Lo stesso Lagioia si vuole rifare a questa tradizione minoritaria con i suoi libri.

continua a leggere QUI

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...